tiramisù

Sono stata due giorni a letto per colpa dell’influenza(maledetto cambio di stagione!!) il che mi rende complicato addormentarmi..
Un mio amico(molto saggio) mi ha fatto notare che questa cosa poteva essere invece molto stancante(lui è reduce da una 24h…e lo odio per questa sua stanchezza) e mi ha fatto ripensare a quando 6 anni fa ho passato 2 giorni con Paolo(nel letto di Stefano per la precisione) e il tiramisù che avevo fatto per il mio compleanno.

E adesso avrei proprio voglia di giornate come quelle, con un nuovo compagno di merenda, senza pensieri, a godersi solo la reciproca compagnia e il mio buonissimo tiramisù, che non solo è il mio dolce preferito di quelli facilmente fattibili in casa, ma mi riesce anche particolarmente bene (con il mascarpone, non con la panna ovviamente!!!)

tiramisù

about me

Stasera ho voglia di scrivere.
Sono passati due mesi e mezzo da allora e la vita, come sempre accade, è andata avanti, ed io con essa.
Quando ripenso a quello che ho passato, alla sofferenza che ho provato per quell’abbandono così inaspettato, provo una sorta di rabbia. E’ complicato da spiegare, non sono incavolata perché mi ha lasciato, ma perché “involontariamente” mi ha fatto soffrire, mi ha privato di una cosa che per me era meravigliosa.
Mi manca quello che avevamo, mi manca quel senso di appartenenza e di comunione. Mi manca il progetto di vita che avevo fatto con lui.
E tuttavia non mi manca lui.
Mi manca l’amare qualcuno ed essere amata. Sto bene anche da sola, attualmente sono serena come non lo ero da almeno 6 mesi. Mi sto divertendo e godendo appieno tante cose cui avevo rinunciato. Eppure so di essere una “persona migliore” quando sono in coppia.
Allo stesso tempo, però, so di non essere pronta per una nuova relazione. In verità ora non me la sento nemmeno di spassarmela. A volte scherzo con Anto sul fatto che mi ci vorrebbe un trombamico, ma in realtà ora ho voglia di stare da sola e pensare esclusivamente a me stessa.
Sono divisa a metà tra la voglia e la gioia di vivere e una sorta di stand-by emotivo.
E ho voglia di cose e soprattutto persone nuove. Mi rendo conto di essere cambiata in questi ultimi due anni. Mi sento come se le persone attorno a me fossero rimaste “bloccate nel tempo” e quindi sono distante anni luce da loro. Questo in parte mi rende triste, è un po’ come perdere gli amici d’infanzia perché si cambia casa, all’inizio ci si giura eterna amicizia, di restare in contatto, ma poi la vita va avanti e subentrano nuove persone, nuovi legami.
Adesso ho bisogno di persone “senza problemi”..non ce la faccio a gestire i casini altrui, soprattutto quando si fanno tragedie per delle cavolate assurde.
Questo non significa che non ci sono per le persone care che attraversano un momento difficile..purché il problema sia VERO, non una paranoia dettata da assenza di autostima o teatrini mentali vari.
Forse questo può suonare un po’ egoista o insensibile, ma sono stanca di prendermi cura degli altri..la vita è dura per tutti e io non ho più voglia di limitarmi!!!
-“All my life i’ve been good, but now…WHAT THE HELL!!!”-
E quindi eccomi qui alla ricerca di persone mature, adulte, ma che sappiano divertirsi..che sappiano tenere fuori i problemi quando serve, che sappiano godersi la vita, ma che allo stesso tempo siano persone affidabili e con cui si possa parlare di cose diverse da smalti e scarpe.
Forse pretendo troppo dalla vita, ma se esito IO, ci sarà pure qualcun’altro come me no!?!?!

Someone like you….”Sometimes it lasts in love but sometimes it hurts instead”

Adele – Someone Like You

I heard that you’re settled down.
That you found a girl and you’re married now.
I heard that your dreams came true.
Guess she gave you things I didn’t give to you.

Old friend, why are you so shy?
It ain’t like you to hold back or hide from the lie.

I hate to turn up out of the blue uninvited,
But I couldn’t stay away, I couldn’t fight it.
I hoped you’d see my face & that you’d be reminded,
That for me, it isn’t over.

Nevermind, I’ll find someone like you.
I wish nothing but the best for you too.
Don’t forget me, I beg, I remember you said:
“Sometimes it lasts in love but sometimes it hurts instead”
Sometimes it lasts in love but sometimes it hurts instead, yeah.

You’d know how the time flies.
Only yesterday was the time of our lives.
We were born and raised in a summery haze.
Bound by the surprise of our glory days.

I hate to turn up out of the blue uninvited,
But I couldn’t stay away, I couldn’t fight it.
I hoped you’d see my face & that you’d be reminded,
That for me, it isn’t over yet.
Nevermind, I’ll find someone like you.
I wish nothing but the best for you too.
Don’t forget me, I beg, I remember you said:
“Sometimes it lasts in love but sometimes it hurts instead”, yay.

Nothing compares, no worries or cares.
Regret’s and mistakes they’re memories made.
Who would have known how bittersweet this would taste?

Nevermind, I’ll find someone like you.
I wish nothing but the best for you too.
Don’t forget me, I beg, I remembered you said:
“Sometimes it lasts in love but sometimes it hurts instead”

Nevermind, I’ll find someone like you.
I wish nothing but the best for you too.
Don’t forget me, I beg, I remembered you said:
“Sometimes it lasts in love but sometimes it hurts instead”
Sometimes it lasts in love but sometimes it hurts instead, yeah.

Beastly, di Alex Flinn – Recensione

Beastly è la rivisitazione della favola “La Bella e La Bestia” ambientata ai tempi nostri.
Protagonista un 16enne, Kyle Kingsbury, bellissimo, ricchissimo, popolare, figlio di un famoso anchorman, che frequenta un prestigioso liceo per sola gente “IN” e che giudica le persone in base alla loro bellezza, senza riuscire ad andare oltre le apparenze e soprattutto senza riuscire a provare niente, sia che si tratti di oggetti, che di persone!
Al Ballo per eleggere il Principe e la Principessa dalla scuola, Kyle scatena le ire di un strega, che lo trasforma in una Bestia, così ché il suo aspetto esteriore rifletterà la sua bruttezza interiore. Kyle avrà 2 anni di tempo per rompere la maledizione e solo un bacio di vero amore potrà salvarlo.
Il padre di Kyle lo abbandona in una vecchia casa(grandissima) a Brooklyn, con la sola compagnia della domestica Magda e dell’insegnante cieco Will..Kyle, grazie all’isolamento dal mondo scoprirà l’amore per la lettura e soprattutto per le Rose. E scoprirà dentro di sè sentimenti ed emozioni mai provati prima..Ma tutto sembra inutile, il termine ultimo per spezzare l’incantesimo si avvicina inesorabilmente, finché un bel giorno…

Beastly è un romanzo davvero ben scritto e anche se la storia è già nota, riesce comunque a stupire e a creare quella suspense che cattura il lettore. Tutto ruota attorno a Kyle e questo si nota nella dovizia di particolari con cui ci vengono presentati i suoi stati d’animo, sogni, paure..L’unica pecca è che questo lascia tutti gli altri personaggi come comparse ai margini della storia, anche quando hanno un ruolo decisivo, di loro alla fine sappiamo ben poco. Ciò nonostante il libro si legge che è una meraviglia e mi sento di consigliarlo appieno! Una delle cose che ho amato alla follia di questo romanzo sono le sedute in chat tra DottorA, Bestia, Ranocchio, RagazzOrso e Silenziosa…un vero spasso!!!..solo che non ho ancora capito a quale favola appartenga RagazzOrso!!!

what’s in my mind and soul

Ho semplicemente voglia di scrivere, non so ancora di cosa.

E’ una di quelle volte in cui i pensieri vanno a ruota libera così da lasciar uscire la parte più vera di me.

Ho riletto un po’ di miei vecchi articoli, alcuni mi hanno messo nostalgia, altri mi hanno fatto tanto ridere, altri ancora mi hanno fatto capire quanto tempo sia passato da allora e quanto io sia cambiata e, per fortuna, maturata.

Ci sono delle cose del mio passato che vorrei ancora avere, ci sono quelle persone che mi mancano enormemente e sono consapevole che la mia attuale vita non è conciliabile con il mio sogno di vivere tutti vicini.

Allo stesso tempo sono felice per aver costruito una mia vita, di aver trovato la mia serenità e di avere i piedi per terra e tuttavia sempre pronti a spiccare il volo quando il cuore lo comanda!!!

Ho voglia di famiglia per la prima volta nella mia vita e di continuare a creare qualcosa con le mie mani. Amo il mio lavoro, anche se mi porta via tanto tempo e mi tiene lontana dai miei amici. Amo la persona che sono, sono orgogliosa di me, anche con tutti questi kg in più che, a dirla tutta, vorrei far sparire. Ma, alla fine dei conti, mi guardo allo specchio e mi vedo lo stesso bellissima, perché c’è una luce dentro di me che niente e nessuno può occultare.

Vi lascio con una canzone che io amo e che dedico a tutte le persone che amo, soprattutto quelle del mio passato.

Dandelion Wine – Blackmore’s Night

Where has the time gone…it seems to fly so fast
One moment you’re having fun, the next its come to pass
Days turn into yesteryear, old friends find their own way
Until the moment you leave…I wish that you would stay…

So here’s to you, all our friends, surely we will meet again
Don’t stay away too long this time
We’ll raise a glass, maybe two
And we’ll be thinking of you
Until our paths cross again…maybe next time…

Let’s laugh at the memories, and talk all afternoon
Let’s remember the moments that leave us all too soon
We’ll smile at the pictures still lingering in our minds
When you’re reminiscing, then all you need is time…

Tracing faded photographs, a scrapbooks lonely charm
Pressed flowers and dreams we had, our fingerprint on time
The 1st moment we ever met, when your eyes met mine…
I remember the summers of Dandelion Wine

So here’s to you, all our friends, surely we will meet again
Don’t stay away too long this time
We’ll raise a glass, maybe two
And we’ll be thinking of you
Until our paths cross again…maybe next time…

Tracing faded photographs, a scrapbooks lonely charm
Pressed flowers and dreams we had, our fingerprint on time
The 1st moment we ever met, when your eyes met mine…
I remember the summers of Dandelion Wine

So here’s to you, all our friends, surely we will meet again
Don’t stay away too long this time
We’ll raise a glass, maybe two
And we’ll be thinking of you
Until our paths cross again…maybe next time…

So here’s to you, all our friends, surely we will meet again
Don’t stay away too long this time
We’ll raise a glass, maybe two
And we’ll be thinking of you
Until our paths cross again…maybe next time…So here’s to you, all our friends, surely we will meet again
Don’t stay away too long this time
We’ll raise a glass, maybe two
And we’ll be thinking of you
Until our paths cross again…maybe next time…


my first time with e.l.f.

Stasera voglio fare una piccola review sui prodotti e.l.f. (eyes lips face) che ho acquistato di recente.

Ho scoperto questa marca di cosmetici relativamente da poco e solo ultimamente ho deciso di provare qualche prodotto perché temevo fosse particolarmente costosa, come la MAC per per citarne una, ed invece ho visto che i prezzi sono abbordabilissimi, stile essence per intenderci, ed inoltre ho letto moltissimi commenti positivi in giro!!

Ciò detto, settimana scorsa ho fatto il mio primo ordine ed oggi ho testato alcuni prodotti del set “get the look” Day to Night: un tris di ombretti (viola scuro, fuchsia, oro molto chiaro, tutti e 3 piuttosto glitterati) il Lenghtening and Defining Mascara, la Brithening eyeliner nera ed il professional eyeshadow brush, che invece fa parte del set Bombshell Brown! Ho approfittato dello sconto del 50% che c’era su questi set (ho preso anche il Glitz n’ Glam) e in più ho comprato il Mineral Blemish Kit e lo smalto Metal Madness(che ho provato appena il pacco mi è arrivato…lo adoro!!!).


Tutti i prodotti provati mi hanno soddisfatta appieno, non vedo l’ora di usare gli altri get the look e, se devo essere sincera, non vedo l’ora di comprare altri prodotti elf, stavolta della linea minerale e studio!!! Oggi mi sono truccata piuttosto di fretta, ma voglio fare foto con make-up realizzati usando prodotti elf, così da dare un’idea precisa del loro effetto!!

Ci vediamo presto con le foto ^_^

A Sexy Cinderella Story

Oggi pomeriggio, a seguito della cena con gli amici fatta ieri sera al Coyote Ugly, ovviamente m’è toccato fare le pulizie!!

Sennonché, essendo rimasta a dormire da Roberto a “sorpresa”, non avevo un cambio di vestiti e scarpe adeguato e così mi sono ritrovata a lavare i pavimenti calzando questi stivali tacco 12, che per fortuna sono comodissimi!!!

La cosa esilarante è che mi sembrava di essere un’attrice di quei film erotici caserecci, anche perchè il vestito che indossavo era molto corto!!! XD

Ad ogni buon conto, il pub adesso è pulitissimo e ieri sera la cena è stata deliziosa:

ANTIPASTO: Bruschette miste, involtini di bresaola e ricotta alla rucola, mozzarelle in carrozza(col pane, non pancarrè), roselline di ricotta alla rucola, crema all’aglio, burro al pepe rosa, riduzione di cipolle in aceto balsamico, tutte e tre da spalmare su pane e bruschette, crocchè di besciamella e prosciutto cotto con una panatura aromatizzata con diverse spezie!!

PRIMO: ravioli ripieni di ricotta di bufala conditi con burro salato e salvia fresca(io li adoro..sono delicatissimi nonché buonissimi!!)

DOLCE: Un dolce a strati composto da un letto di clementine caramellate, triplo strato di crema al formaggio aromatizzata con caramello alle clementine, intervallato da due biscotti al burro…una bomba calorica, ma davvero squisito!!!  Voglio assolutamente rifarlo, magari con l’ananas!!!! *___*

Ieri son stata davvero contenta di aver cucinato tutto assieme a Roberto…per una volta son stata una vera sous-chef accanto al mio CHEF!!!

Voci precedenti più vecchie