about me

Stasera ho voglia di scrivere.
Sono passati due mesi e mezzo da allora e la vita, come sempre accade, è andata avanti, ed io con essa.
Quando ripenso a quello che ho passato, alla sofferenza che ho provato per quell’abbandono così inaspettato, provo una sorta di rabbia. E’ complicato da spiegare, non sono incavolata perché mi ha lasciato, ma perché “involontariamente” mi ha fatto soffrire, mi ha privato di una cosa che per me era meravigliosa.
Mi manca quello che avevamo, mi manca quel senso di appartenenza e di comunione. Mi manca il progetto di vita che avevo fatto con lui.
E tuttavia non mi manca lui.
Mi manca l’amare qualcuno ed essere amata. Sto bene anche da sola, attualmente sono serena come non lo ero da almeno 6 mesi. Mi sto divertendo e godendo appieno tante cose cui avevo rinunciato. Eppure so di essere una “persona migliore” quando sono in coppia.
Allo stesso tempo, però, so di non essere pronta per una nuova relazione. In verità ora non me la sento nemmeno di spassarmela. A volte scherzo con Anto sul fatto che mi ci vorrebbe un trombamico, ma in realtà ora ho voglia di stare da sola e pensare esclusivamente a me stessa.
Sono divisa a metà tra la voglia e la gioia di vivere e una sorta di stand-by emotivo.
E ho voglia di cose e soprattutto persone nuove. Mi rendo conto di essere cambiata in questi ultimi due anni. Mi sento come se le persone attorno a me fossero rimaste “bloccate nel tempo” e quindi sono distante anni luce da loro. Questo in parte mi rende triste, è un po’ come perdere gli amici d’infanzia perché si cambia casa, all’inizio ci si giura eterna amicizia, di restare in contatto, ma poi la vita va avanti e subentrano nuove persone, nuovi legami.
Adesso ho bisogno di persone “senza problemi”..non ce la faccio a gestire i casini altrui, soprattutto quando si fanno tragedie per delle cavolate assurde.
Questo non significa che non ci sono per le persone care che attraversano un momento difficile..purché il problema sia VERO, non una paranoia dettata da assenza di autostima o teatrini mentali vari.
Forse questo può suonare un po’ egoista o insensibile, ma sono stanca di prendermi cura degli altri..la vita è dura per tutti e io non ho più voglia di limitarmi!!!
-“All my life i’ve been good, but now…WHAT THE HELL!!!”-
E quindi eccomi qui alla ricerca di persone mature, adulte, ma che sappiano divertirsi..che sappiano tenere fuori i problemi quando serve, che sappiano godersi la vita, ma che allo stesso tempo siano persone affidabili e con cui si possa parlare di cose diverse da smalti e scarpe.
Forse pretendo troppo dalla vita, ma se esito IO, ci sarà pure qualcun’altro come me no!?!?!